Tariffe agevolate per i mezzi pubblici fino al 3 gennaio

8 Gennaio 2016

Si informa che a seguito delle disposizioni dell'Ente di Governo della Città Metropolitana di Venezia, nelle giornate dal 30 Dicembre 2015 al 03 Gennaio 2016 verrà estesa la validità temporale fino alle ore 24:00 del giorno in cui è avvenuta la validazione per i biglietti di corsa semplice extraurbani ed urbani automobilistici (ed eventualmente contenuti nei carnet e/o venduti a bordo) con esclusione dei collegamenti Venezia/Mestre-Aeroporto M. Polo.
Sono quindi incluse le seguenti tipologie di biglietti:
-1,50 € - biglietto ordinario automobilistico e rete unica 75 minuti
-2,00 € - biglietto rete unica 100 minuti
-3.00 € - biglietto di bordo automobilistico ordinario e rete unica 75 minuti e -Biglietti contenuti nei relativi carnet 10 corse.
-Biglietti extraurbani
Si che la validazione del titolo sarà necessaria solamente al momento del primo utilizzo nella giornata, indipendentemente dal messaggio che apparirà sui supporti (validatrici ,etc).
 
VENEZIA, 29 DIC - Tariffe agevolate fino a domenica 3 gennaio per i mezzi pubblici in tutta la città metropolitana: è la deliberazione del sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, finalizzata ad incentivare l'utilizzo dei mezzi di trasporto pubblico locale, fornendo un'alternativa alla circolazione deimezzi di trasporto individuali e la riduzione del traffico veicolare.
Facendo seguito alle iniziative concordate nell'incontro del 22 dicembre al Tavolo tecnico zonale, ma permanendo la situazione di criticità degli agenti inquinanti nell'aria,
Brugnaro ha assunto la decisione - con procedura d'urgenza e sperimentalmente - di applicare un'agevolazione tariffaria consistente nell'estensione della validità del singolo biglietto dei servizi automobilistici (tram compreso) di Actv e Atvo per l'intera giornata di convalida, ovvero fino alle ore 24 del giorno di obliterazione. Tale misura sarà valida da mercoledì 30 dicembre a domenica 3 gennaio.
"Con l'applicazione di queste tariffe speciali prosegue l'azione unitaria ed organica in tutto l'ambito della città metropolitana - ha spiegato il sindaco - cominciata con misure relative alla regolamentazione della circolazione dei veicoli, alla limitazione del riscaldamento negli ambienti pubblici nonché al divieto di bruciare ramaglie".