Comunicato Stampa: Emergenza COVID-19: modifiche ai servizi di trasporto pubblico

15 Marzo 2020

Emergenza COVID-19: modifiche ai servizi di trasporto pubblico di navigazione e automobilistici urbani e extraurbani

Introdotte a partire da inizio servizi di martedì 17 marzo nuove modifiche ai servizi di trasporto pubblico AVM/Actv conseguenti alle recenti misure emanate da Governo e Regione Veneto. Prosegue l’attività di sanificazione dei mezzi

 

Venezia, 15 marzo 2020 - AVM/Actv informa la gentile clientela che, nel contesto delle recenti misure emanate dal Governo per contrastare l’emergenza COVID-19 e in ottemperanza all’Ordinanza della Regione Veneto in materia di trasporto pubblico locale di venerdì 13 marzo 2020 (Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da virus COVID-19. DPCM del 11.03.2020. Disposizioni per il Trasporto Pubblico Locale su gomma e acqua), a partire da inizio servizi di martedì 17 marzo 2020, le linee del servizio di navigazione e del servizio automobilistico urbano e extraurbano vengono ulteriormente modificate come sotto specificato.

Tali ulteriori modifiche - che si aggiungono a quanto già comunicato giovedì 12 marzo 2020 e di cui sono state informate le Organizzazioni Sindacali - si rendono necessarie al fine di eseguire quanto previsto dalla disposizione regionale, ovvero:

  • mantenere un livello di servizi essenziali a soddisfare il fabbisogno di mobilità attualmente rilevabile, garantendo comunque l’accessibilità ai principali nodi (ad es. presidi sanitari, punti di interscambio, etc.), con particolare attenzione ai flussi pendolari;
  • garantire la sicurezza (droplet) di utenti e lavoratori all’interno dei mezzi e delle aree di fermata.

Resta la ferma del Gruppo AMV di utilizzare tutti gli strumenti previsti per assicurare da una parte la salute di dipendenti e passeggeri e dall’altra la salvaguardia dei posti di lavoro in un contesto economico comunque complesso, mentre continuano senza sosta le attività di sanificazione dei mezzi con interventi notturni su tutta la flotta in servizio e pulizie straordinarie durante il giorno con le unità navali e gli autobus disponibili. A tale volontà aderiscono le Istituzioni proprio a salvaguardia dell’azienda e dei posti di lavoro.

Per quanto riguarda lo specifico dei servizi, la revisione del programma di esercizio che si rende necessaria, stante il nuovo contesto operativo, è stata ideata cercando di tutelare le fasce di punta dei pendolari, i collegamenti con Venezia e con le isole della Laguna di Venezia e le linee che connettono con gli Ospedali dell’Angelo di Mestre e il Civile di Venezia, ferma restando la necessaria salvaguardia della salute pubblica come su esposto. Le ipotesi studiate saranno verificate lunedì mattina, in particolare nella fascia pendolare, al fine di tarare in modo corretto l’offerta di mobilità all’effettiva domanda, evitando quanto più possibile assembramenti.

Vengono pertanto ulteriormente introdotte nuove modifiche da inizio servizi di martedì 17 marzo e fino al termine dell’emergenza.

Servizio automobilistico urbano e extraurbano - per tutti i giorni della settimana viene istituito il servizio ordinario festivo, con le seguenti variazioni:

 

AUTOMOBILISTICO URBANO VENEZIA

  • le linee notturne circolari N1, N3, N4 e N5 e corse serali di linea 4 vengono sospese
  • linea T1 - dalle ore 09:00 in avanti la frequenza passa a 2 corse all’ora, dalle ore 20:00 il servizio viene effettuato tramite bus sostitutivi, ultima corsa alle ore 23:34 in direzione Venezia-Favaro
  • linea T2 - dalle ore 09:00 in avanti la frequenza passa a 2 corse all’ora, dalle ore 20:00 il servizio viene effettuato tramite bus sostitutivi, ultima corsa alle ore 21:40 in direzione Mestre Centro
  • linea 2 - dalle ore 05:00 (partenza da Viale Don Sturzo in direzione Venezia) 2 corse all’ora (vengono mantenute le corse con capolinea Viale Don Sturzo)
  • linea 4L - da inizio servizi 2 corse all’ora, ultima corsa alle ore 23:41 in direzione Venezia-Mestre Centro
  • linea 5 - da inizio servizi 2 corse all’ora, ultima corsa alle ore 23:40 in direzione Venezia-Villaggio Laguna-Aeroporto
  • linee 6 e 6L - da inizio servizi 2 corse all’ora, ultima corsa alle ore 23:40 in direzione Venezia-Chirignago
  • linea 7 - sospesa (il collegamento con Venezia viene garantito dalla linea 7E con ultima corsa alle ore 23:35 in direzione Venezia-Mirano)
  • linea 10 - da inizio servizi 1 corsa all’ora
  • linea 12L - sospesa
  • linea 18 - da inizio servizi 1 corsa all’ora (viene mantenuta quella con destinazione Ca’ Sabbioni e viene sospesa quella con destinazione Fusina)
  • linea 19 - da inizio servizi 1 corsa all’ora
  • linea 43 - da inizio servizi 1 corsa all’ora, ultima corsa alle ore 19:20 in direzione Venezia-Stazione Ferroviaria di Mestre
  • linea 53 (urbana) - sospesa
  • linea 81F - sospesa

Nelle fasce pendolari del mattino saranno predisposte dalla Centrale Operativa corse di rinforzo sulle principali direttrici a seconda dell’effettiva necessità, lo stesso potrà essere disposto per quanto riguarda il rientro, principalmente da Venezia - P.le Roma.

AUTOMOBILISTICO URBANO LIDO

  • linea 11 - da inizio servizi 1 corsa all’ora
  • linea A - da inizio servizi 1 corsa all’ora Lido SME - Malamocco
  • linea A - da inizio servizi 1 corsa all’ora Lido SME - Piazzale Ravà - Lido SME
  • linea N - da inizio servizi 1 corsa all’ora

AUTOMOBILISTICO URBANO CHIOGGIA - servizio festivo

AUTOMOBILISTICO EXTRAURBANO

  • linea 53E - ultima corsa alle ore 23:00 in direzione Venezia-Dolo
  • linea 58E - da Piove di Sacco per Dolo dalle 05.35 alle 19:10 1 corsa/ora
  • linea 67E - da Piove di Sacco per Dolo dalle 06.05 alle 19.35 1 corsa/ora
  • linee 4E, 5E, 6E, 7E e 8E regolari (secondo l’orario festivo)
  • tutte le altre linee extraurbane sono sospese

 

SERVIZIO DI NAVIGAZIONE

  • linea 1 - regolare, 1 corsa ogni 20 minuti a partire dalle ore 20:00
  • linea 2 - effettua esclusivamente il collegamento tramite spola con 1 corsa ogni 10 minuti nelle fasce pendolari e 20 minuti nelle ore di morbida San Zaccaria-Zitelle, Giudecca Palanca-Zattere e Sacca Fisola-San Basilio
  • linee 3, 6, 10 e 15 - sospese
  • linee 4.1/4.2 - effettuano esclusivamente giro Murano e collegamento da e per F.te Nove con 1 corsa ogni 10 minuti nelle fasce pendolari e 20 minuti nelle ore di morbida
  • linee 5.1/5.2 - effettuano il collegamento Lido SME-P.le Roma via Ospedale-F.te Nove-Ferrovia e viceversa con 1 corsa all’ora effettuando tutte le fermate previste da orario lungo il percorso
  • linea 11 ferry Pellestrina-Lido - servizio ridotto come in occasione di scioperi 24 ore (da Alberoni Faro Rocchetta corse alle ore 00:45, 1:50, 2:50, 3:50, 4:50, 5:25, 6:10, 6:40, 7:15, 7:45, 8:15, 8:50, 9:50, 10:20, 10:50, 11:20, 14:30, 15:00, 16:00, 16:30, 17:00, 17:30, 18:00, 19:00, 19:30, 20:00, 20:25 e 23:45 // da Santa Maria del Mare corse alle ore 00:30, 1:30, 2:30, 3:30, 4:30, 5:00, 5:35, 6:20, 6:55, 7:25, 8:00, 8:30, 9:30, 10:00, 10:35, 11:05, 11:35, 14:45, 15:45, 16:15, 16:45, 17:15, 17:45, 18:45, 19:15, 19:45, 20:15 e 20:40)
  • linea 11 Pellestrina-Chioggia - servizio ridotto come in occasione di scioperi 24 ore (da Chioggia per Pellestrina corse alle ore 01:45, 02:45, 03:50, 04:50, 05:40, 06:40, 07:45, 09:50, 10:50, 14:30, 16:00, 17:00, 18:00, 19:00, 20:00, 22:45, 23:45 // da Pellestrina Cimitero per Chioggia corse alle ore 00:15, 02:15, 03:15, 04:15, 05:15, 06:05, 07:10, 08:15, 10:20, 11:20, 15:00, 16:30, 17:30, 18:30, 19:30, 20:30, 23:15 e 00:15)
  • linee 12 e 13 - servizio ridotto come in occasione di scioperi 24 ore, effettuano 1 corsa ogni 60 minuti
  • linea 14 - servizio ridotto come in occasione di scioperi 24 ore (da San Zaccaria per P.ta Sabbioni corse alle ore 05:05, 06:40, 07:45, 12:05, 13:05, 14:05, 17:05, 18:05 e 19:05 // da P.ta Sabbioni Per San Zaccaria corse alle ore 05:55, 07:30, 08:35, 13:10, 14:10, 15:10, 18:10, 19:10 e 20:10)
  • linea 16 - effettua le seguenti corse, da Fusina a Zattere alle ore 08:00, 09:00 e 18:00 // da Zattere a Fusina alle ore 08:30, 17-30 e 18:30
  • linea 17 - servizio ridotto come in occasione di scioperi 24 ore (da Lido San Nicolò per Tronchetto corse alle ore 6:40, 8:20, 10:00, 16:40, 18:20 e 20:00 // da Tronchetto per Lido San Nicolò alle ore 7:30, 9:10, 10:50, 15:50, 17:30 e 19:10 // sospesi i due collegamenti settimanali - due corse il lunedì e due corse il venerdì - tra Lido San Nicolò e P.ta Sabbioni. Servizio accessibile anche ai mezzi pesanti che trasportano beni di prima necessità, come da disposizioni del DPCM del 11/03/2020 e con prenotazione obbligatoria per tutti i veicoli, compre i mezzi condotti o trasportanti clienti diversamente abili in carrozzina
  • linea 20 - effettua le seguenti corse in partenza da San Zaccaria alle ore 07:00, 08:00, 09:00, 12:00, 13:00, 14:00, 16:30, 17:30, 18:30 e 19:30
  • linea 22 - corse limitate a F.te Nove (non prosegue per Tre Archi)

 

Regolare il servizio People Mover di collegamento tra Tronchetto e P.le Roma così come i parcheggi in struttura di P.le Roma (Autorimessa Comunale e Sant’Andrea) e Mestre (Park Costa e Park Candiani), da lunedì 16 marzo viene sospeso il pagamento delle sosta in transito su stalli strisce blu su tutto il territorio del comune di Venezia (ad esclusione di P.le Roma). Chiusi tutte le biglietterie Venezia Unica ad esclusione di P.le Roma e Mestre Centro (e i due punti vendita degli accessi ferry di Lido e Tronchetto) con orari ridotti. Chiusi gli uffici AVM Sosta e ZTL auto di P.le Candiani.

Tutte le modifiche introdotte sono a carattere sperimentale e saranno oggetto di puntuale verifica e monitoraggio. In caso se ne rilevasse la necessità, si provvederà ad intervenire rispetto ad eventuali criticità segnalate.

Resta elevata in questa situazione - dichiara il Direttore Generale ing. Giovanni Seno - la preoccupazione e la soglia di attenzione rispetto sia alla salute pubblica sia alla tenuta dei bilanci aziendali. In tale contesto, continua l’attento lavoro di revisione dei servizi erogati e in generale di un corretto allineamento tra domanda e offerta in stretta collaborazione con le Istituzioni e le Organizzazioni Sindacali. Stiamo lavorando giorno e notte con grande senso di responsabilità e con il duplice obiettivo di salvaguardare quanti più posti di lavoro possibili nonché la salute delle aziende del Gruppo e al contempo la salute di operatori e clienti. Voglio ringraziare personalmente - e a nome di tutti gli organi societari - i nostri dipendenti che non esito a definire eroi e che quotidianamente, con grande senso di servizio e appartenenza, svolgono il loro lavoro per garantire la mobilità delle persone”.